Scadenza concessioni

Dal 15 aprile 2006 ha inizio la scadenza delle concessioni dei loculi cimiteriali ad un posto, assegnate per la durata di anni 30 a partire dal 15 aprile 1976.

Le suddette concessioni, possono essere rinnovate dai concessionari, o dagli aventi diritto (familiari più prossimi al defunto) entro sei mesi dalla data di scadenza per ulteriori 30 anni alle tariffe vigenti all'atto della richiesta di rinnovo; decorso tale termine torneranno nella disponibilità dell' Amministrazione Comunale.

I concessionari o gli aventi diritto che non intendano procedere al rinnovo, in alternativa potranno:

  • chiedere la raccolta dei resti mortali in apposita cassetta ossario e la traslazione in apposito loculo daacquistare, o in altro manufatto in concessione
  • chiedere la cremazione della salma e la sua traslazione in loculo cinerario da acquistare, o in altro manufatto
  • chiedere la consegna delle ceneri per l'affidamento o la dispersione delle ceneri.

Trascorsi sei mesi dalla data di scadenza della concessione, in assenza di un'espressa volontà da parte dei concessionari o aventi diritto, i resti del defunto saranno estumulati e conservati in cassette ossario per ulteriori due anni a cura dell'Amministrazione dei Servizi Cimiteriali. Allo scadere di tale termine, i resti mortali non richiesti, sarannodestinati alla raccolta collettiva nell'ossario comune, come previsto dalla vigente normativa

Torna su